Concept Kizashi

Vivace, incisiva e emozionalmente coinvolgente – ecco come dev'essere il primo modello della Terza Fase della strategia mondiale alla quale Suzuki dà inizio con la «Concept Kizashi».
Al Salone di Francoforte (IAA), Suzuki ha presentato per la prima volta il concetto d’una berlina sportiva innovatrice di media classe. Lo studio con una lunghezza di 4,65 metri illustra il futuro modello del 12esimo costruttore d’automobili del mondo. Non è soltanto il design capriccioso che ha attirato gli sguardi all’IAA. Il concept-car Kizashi propone altri gran vantaggi: con un nuovo 2 litri turbodiesel ad iniezione diretta, una trazione integrale, delle grandi ruote di 21 pollici con cerchi in lega con un disegno di nove raggi ed un cambio sequenziale a 6 rapporti, Suzuki dimostra ancora la sua tradizione sportiva. Oltre il 2 litri turbodiesel, degli altri motori a benzina sono nel frattempo concepiti per questo modello interamente innovatrice. Il passo particolarmente lungo con 2,85 metri stabilisce nuovi criteri per quanto riguarda il comfort e lo spazio per i passeggeri posteriori. La filosofia Suzuki ha scelto intenzionalmente la denominazione (in giapponese: «prologo per qualcosa di nuovo» / «assaggio»), per far vedere quanto è aperto ad un allargamento della gamma e per fare il punto sulla serietà con cui rivaluta l’immagine della marca. Lanciando la Kizashi, Suzuki inizia la fase III della sua «World Strategy». Al centro è una desiderabilità ardente, un desiderio suscitato dall’emozione ed il dinamismo.

Il concetto
Di solito, la clientela del segmento della categoria media fa sopratutto attenzione ad un buon equilibrio tra il prezzo d’acquisto e a dei fattori razionali come l’equipaggiamento, le qualità su strada e l’offerta di spazio. Ma troppo spesso bisogna pagare caro per un disegno emozionale e dinamico. Grazie a questo nuovo veicolo di classe media che entra sul mercato in 2010, Suzuki è il primo costruttore d’automobili che offre alla sua clientela la possibilità di permettersi una vettura d’alto valore rispetto alle qualità emozionali e dinamiche.

Il design
I parametri di disegno per lo studio Kiazshi erano determinati già presto. Si cercava la carrozzeria più svelta possibile, tuttavia offrendo un massimo di spazio irradiando carisma, eleganza ed energia. Le proporzioni armoniose danno al concetto Kizashi un carattere forte che suscita la passione. Il risultato è una vettura molto speciale, un atleta di strada. Le grandi ruote in lega leggera di 21 pollici con il disegno di nove raggi e pneumatici 255, gli sbalzi corti ed una corsia larga assicurano una comparsa assolutamente impressionante.
 
La tecnica
Invece di mettersi in scena con delle tecnologie dubitabili, si è affinato e perfezionato – con competenza e passione – ciò che è già provato. Questo lavoro si è fatto con l’aiuto del computer, ma le prove tecniche sono ancora molto più importanti dei concetti basati su cifre e dati. La dinamica creata da Suzuki – l’esperienza quale costruttore di moto lo dimostra ugualmente – nasce sopratutto con le moltissime prove su strada e delle reazioni degli esaminatori ed ingegneri. Un metodo che sembra essere scomparso con l’epoca dei mondi virtuali. Si tratto dunque d’esperienze fatte sulla strada già con lo sviluppo riuscito della Swift. La nuova vettura di media classe subirà lo stesso trattamento. Suzuki desidera presentare una berlina di strada sportiva che rappresenta il bilancio perfetto tra emozione e ragione, sangue e cervello.

Trazione ibira prevista
Per rispondere alla domanda crescente di tecnologie ibride ed ecologiche, una trazione ibrida è pianificata. L’obiettivo è di ottenere delle emissioni di CO2 inferiori per questo segmento. Come il concetto Kizashi, il futuro modello di serie del segmento D sarà dotato della trazione 4x4 perfezionata «Advanced i-AWD (intelligent All-Wheel Drive)» con frizione multidisco elettromagnetica. Cosi facendo, Suzuki sottolinea la sua tradizione e lunga esperienza nell’ambito della tecnologia 4x4. E stata progressivamente migliorata e garantisce un alto livello di sicurezza di condotta attiva e di piacere di guida.

News

18 Jan 2021
Suzuki festeggia il suo 40esimo anniversario

Nel 1981 Suzuki diede inizio all’importazione di veicoli in Svizzera. Da allora ha venduto circa 180 000 veicoli in…

Per saperne di più
18 Nov 2020
Moto GP : Il team Ecstar di Suzuki conquista il titolo mondiale grazie a Joan Mir

20 anni fa un pilota Suzuki vinse per l'ultima volta il Campionato del Mondo di Moto GP. Nell'anno del centenario di…

Per saperne di più
16 Sep 2020
ALL NEW SUZUKI SWACE

La fine dell’anno, sarà caratterizzata da un importante highlight per tutti gli appassionati di station wagon. Suzuki,…

Per saperne di più
[Translate to Italiano:]
08 Sep 2020
Suzuki lancia in Europa il veicolo commerciale leggero Jimny

Suzuki ha presentato la nuova versione a due posti di veicolo commerciale leggero del suo offroader compatto e leggero…

Per saperne di più