Suzuki Motor Corporation inaugura un istituto di formazione industriale in India

Suzuki Motor Corporation ha deciso di costituire un istituto di formazione industriale nello Stato indiano di Gujarat al fine di contribuire allo sviluppo del personale che opera nel settore della produzione e sostenere il «Manufacturing Skill Transfer Promotion Program», accordo siglato fra il governo indiano e quello nipponico.
L’istituto di formazione industriale si chiama «Japan-India Institute for Manufacturing» (JIM) e il nuovo semestre inizierà nell’agosto 2017. Sette i corsi tecnici proposti allo JIM: montatore, elettricista, meccanico di motori diesel, meccatronico di automobili, carrozziere-lattoniere, carrozziere-verniciatore e saldatore. I corsi hanno una durata di due-tre anni. Entro il 2018 l’istituto vuole diplomare circa 300 studenti. Lo «Japan-India Institute for Manufacturing» è stato fondato ed è gestito da Maruti Suzuki India Limited, l’affiliata indiana di Suzuki Motor Corporation. Osamu Suzuki, Presidente di Suzuki Motor Corporation, ha riferito a questo proposito: «Per noi quale azienda giapponese è un onore poter partecipare ai progetti “Prodotto in India” e “Manodopera indiana” del governo indiano. Trasmettendo le conoscenze sulle tecniche di produzione nipponiche vogliamo fornire un contributo importante allo sviluppo del personale che lavora nella produzione e del settore secondario in India.»